... un po' della nostra storia dal 1961 al oggi ...


Accedi qui alla pagina della cronologia del Coro (realizzata in Macromedia Flash - dimensione: 370kb):

TIMELINE DEL CORO


   Il Coro "Paulli" di Cremona viene fondato nell'anno 1961 sotto la guida del M° Rudy Giuseppe Buschi che ne rimane l'animatore fino al 1974.

   In omaggio alla vocazione "popolare" scelta dal gruppo, il Coro viene intitolato a Giuseppe Paulli, attivista delle Leghe Contadine del cremonese; fortemente impegnato nella difesa dei diritti dei lavoratori della campagna venne martirizzato nel 1921.

   Seguendo la moda dell'epoca, le esecuzioni del Coro rimangono a lungo ancorate ai temi classici della montagna e delle epiche gesta degli Alpini; successivamente affronta altre tematiche musicali avvicinandosi ai temi popolari della campagna cremonese non disdegnando, nel contempo, di proporre brani d'autore e di includere, nel suo repertorio, brani di polifonia.

   Dal 1974 il Coro è diretto dal M° Giorgio Scolari che accentua l'eterogenea vocazione musicale del gruppo raffinandone la versatilità interpretativa.

   In oltre quarantacinque anni di ininterrotta attività il Coro ha eseguito oltre cinquecento concerti incidendo un 45 giri, tre LP, quattro MC e due CD.

   Significative risultano le ripetute trasferte all'estero in Svizzera, Germania, Ungheria e Belgio e le partecipazioni ai prestigiosi Concorsi nazionali di Lecco, Adria, Genova, Cesano M..

   Nel percorso dell'attività del Coro appaiono pietre miliari di grande prestigio quali la trasmissione sulla TV nazionale di un concerto registrato a Cremona, la proposta di canti della Resistenza in Quirinale per il Capo dello Stato, la chiamata a Roma per il Giubileo dell'anno 2000.

   L'attiva ed incisiva presenza del Coro nel contesto culturale cremonese viene esaltata dalle "lezioni-concerto" tenute dalla compagine musicale, nelle scuole elementari della città, per incarico dell'Assessorato alla Istruzione e Cultura del Comune di Cremona, nonché dalla incisione di LP e MC dal titolo “Il canto popolare nella Provincia di Cremona: un patrimonio da salvare” commissionata dalla Presidenza della Provincia di Cremona.